L' Open Source e i Governi Europei

Creato Venerdì, 09 Marzo 2012 Scritto da Francesco Filippelli

 

L ' Open Source sta diventando ormai un punto di riferimento anche per i governi europei , dopo la città tedesca di Monaco e la Francia , le scuole in Portogallo e la regione spagnola di Extremadura sono migrati da poco a piattaforme open , abbattendo cosi i costi elevati dei software proprietari .


Mark Shuttleworth è rimasto molto sorpreso da questo radicale cambiamento e ha dichiarato che i governi stanno adottando sempre più l'uso di Ubuntu nei progetti di grandi dimensioni , dalle grandi quantità di dati alle piccole scuole . C'è sempre maggiore confidenza sulle tecnologie open source , in continua evoluzione adesso anche nel vecchio Continente .
Mark Shuttleworth , fondatore di Ubuntu ha deciso di venire incontro alle esigenze dei governi che hanno fatto questa migrazione e ha preso nuove importanti decisioni : realizzare delle versioni di Ubuntu nazionali e locali , con la collaborazione di grandi produttori di sistemi informatici per l'installazione e la certificazione .
Se guardiamo nel resto del mondo , anche il Canada sta adottando Ubuntu cosi come il Brasile e Argentina , la Cina , l 'India , la Spagna e la Germania .
Ma la sfida più affascinante resta senza dubbio quella di adattare la distribuzione di Ubuntu alla lingua di ogni nazione rendendolo sempre di più efficiente .
Devo dire con assoluta certezza che anche l' Italia ha capito che le altre nazioni informaticamente molto più avanzate come , Inghilterra , Germania , Spagna hanno scelto l' Open Source e di conseguenza anche lei farà questo notevole salto di qualità .

Il sito ufficiale di Ubuntu : www.ubuntu.com

Il sito di riferimento in Italia di Ubuntu : www.ubuntu-it.org

Copyright 2011 L' Open Source e i Governi Europei. Osblitz.net - Open Source Magazine Italia
OsBlitz.net Open Souce Magazine Italia