La vera storia di KDE

Creato Venerdì, 06 Aprile 2012 Scritto da Redazione Osblitz

KDE (K Desktop Environment) è un ambiente desktop grafico open source per postazioni di lavoro Unix .
È basato sulle librerie Qt di Qt Software (rilasciate con licenza LGPL) e funziona sulla maggior parte dei sistemi operativi di tipo Unix , come GNU/Linux , distribuzioni BSD ed esistono anche delle versioni funzionanti su Microsoft Windows e su Mac OS X .  L'ultima versione disponibile è la 4.8.0 (rilasciata il 25 gennaio 2012) ed è stato tradotto in più di sessanta lingue .
La "K" di KDE in origine stava per kool (la C di cool era già utilizzata dal desktop environment CDE) , ma successivamente si preferì rimuovere questo significato .
Insieme a GNOME , altro ambiente desktop molto diffuso in ambiente GNU/Linux , KDE è tra i più completi e ricchi di effetti grafici , caratterizzato da un aspetto molto accattivante e da un elevato grado di personalizzabilità . Attualmente , GNOME è l'unica alternativa dello stesso livello a KDE .
KDE (al contrario di GNOME) viene concepito come un Desktop Environment orientato prevalentemente agli utenti medio-avanzati , per via della vasta configurabilità dell'ambiente e dei suoi programmi. Tuttavia , grazie alla sua sostanziale facilità d'uso e alla sua ottima usabilità , questo ambiente viene installato di default da numerose distribuzioni GNU/Linux , soprattutto da quelle orientate all'utenza desktop , come ad esempio SUSE o Kubuntu .
La mascotte originale di KDE è Konqi , un drago antropomorfo .
Il progetto è stato realizzato il 14 ottobre 1996 da Matthias Ettrich , all'epoca studente all'Università di Tubinga in Germania , che trovava gli ambienti desktop per UNIX dell'epoca carenti sotto molti punti di vista .  Altri programmatori , dopo aver letto l'annuncio della nascita di KDE , parteciparono al progetto e la comunita aumentò progressivamente .
Il progetto venne però molto criticato dai grandi sostenitori del Free Software che contestarono in modo esagerato la scelta del toolkit proprietario Qt come base del sistema KDE . Come reazione a questa discussione si sviluppò GNOME , un altro ambiente desktop , che avrebbe dovuto , secondo il progetto originale , avere le stesse funzioni di KDE in un ambiente completamente libero .
Nel 1998 venne rilasciata la prima versione stabile di KDE , la 1.0. Nello stesso anno la casa produttrice delle librerie Qt , la norvegese Trolltech , decise di rilasciare progressivamente il proprio prodotto come Open Source , sotto licenza GPL , ponendo così fine alle accese discussioni .
Con l'arrivo di KDE 2 ci fu un radicale cambiamento . Lo sviluppo è continuato grazie al lavoro di programmatori provenienti da tutto il mondo fino ad oggi , anche se KDE ha la base operativa in Germania .
Grandi aziende informatiche come Novell , Suse hanno contribuito a sviluppare il progetto KDE , tuttavia le grandi decisioni (come le date di rilascio di nuove versioni o l'inclusione di nuove applicazioni) viene decisa dai core developers , sviluppatori che hanno contribuito molto al progetto in un lungo intervallo di tempo .

Il sito ufficiale di KDE : www.kde.org

Copyright 2011 La vera storia di KDE. Osblitz.net - Open Source Magazine Italia
OsBlitz.net Open Souce Magazine Italia