Anche piccole cittadine scelgono l'Open Source

Creato Sabato, 21 Aprile 2012 Scritto da Redazione Osblitz

L'Europa si sta accorgendo piano piano delle assolute potenzialità dell ' Open Source , infatti dopo Monaco in Germania , seguendo la sua scia , anche una città della Repubblica Ceca , Grygov  ha fatto la sua migrazione passando a sistemi tecnologici open .

Una cittadina davvero piccola con i suoi 1400 abitanti , che soddisfa con i servizi di e-government e intranet la sua infrastruttura pubblica basata sull'open source e che permette tramite un gateway sms di diffondere annunci a tutta la popolazione in tempi veramente veloci .
Invitato ad un convegno sull' open source a Praga , il vicesindaco Petr Chramosta ha parlato di quanto sia stato importante questo cambiamento nella pubblica amministrazione del suo paese e dei benefici che ha portato alle casse del comune e  anche dell'utilizzo di Libre Office . Non abbiamo più assolutamente problemi nello scambio di documenti e questo include anche documenti complicati con tabelle che vengono modificati anche da ministri e amministrazioni regionali . Il vice sindaco in questo lungo discorso ha anche commentato la stabilità dei servizi dicendo una cosa estremamente significativa , molti dei nostri servizi IT operano per anni senza troppi interventi , come il server Radius che gira su Debian Linux e che offre accesso a Internet per dieci minuti a tutti i visitatori , se si vuole un accesso permanente , basta registrarsi all'ufficio comunale .
Uno dei pochi casi in Europa quello di Grygov , però da prendere in considerazione per tutte le piccole amministrazioni presenti in Italia in un periodo di crisi senza precedenti nel nostro paese , perchè utilizzare software open source significa risparmiare denaro pubblico una cosa non da poco in un momento cosi particolare .

Copyright 2011 Anche piccole cittadine scelgono l'Open Source. Osblitz.net - Open Source Magazine Italia
OsBlitz.net Open Souce Magazine Italia