Passare a Sistemi Open , Perchè ?

Stampa
Categoria: News

Vogliamo con questo articolo proporvi alcune semplici motivazioni per cui utilizzare il software open e delle ottime ragioni per migrare verso questo tipo di sistemi... Allora riassumiamo un attimo le ragioni e le nostre motivazione per cui conviene sia economicamente che in termini di sicurezza il passaggio alle tecnologie Open Source...

Perché è così importante il passaggio all'open source?

•    Affidabilità:
Il metodo con il quale vengono sviluppate le soluzioni software open source è molto simile al metodo scientifico: le innovazioni apportate ai programmi vengono infatti discusse dagli esperti e condivise liberamente. Questo significa che il software libero non solo funziona, ma è anche sempre all'avanguardia.
Inoltre, molti dei programmi open source sono universalmente riconosciuti come più stabili ed aderenti agli standard. Questo significa che permettono una più semplice condivisione dei file e dei contenuti, rendono più facile la navigazione dei siti Internet e la fruizione delle risorse multimediali.

•    Durata dell'hardware:
I programmi open source garantiscono una maggior durata dell'hardware e quindi permettono di risparmiare sull'acquisto delle macchine. Questo punto è di fondamentale importanza, perché garantisce alle imprese ed ai privati che scelgono di adottare software di questo tipo la durata del loro investimento. Spesso, infatti, le soluzioni proprietarie si dimostrano eccessivamente complesse e pesanti per macchine anche solo di qualche anno e costringono al continuo rinnovo dei computer. Al contrario, il software open source ha come primo obiettivo quello di garantire all'utente un'esperienza di utilizzo gratificante, senza rinunciare alla qualità.

•    Risparmio:
Soprattutto in un momento di crisi economica come quello che stiamo vivendo, imprese ed Enti pubblici passano all'open source anche per l'opportunità di risparmiare denaro. Scegliere soluzioni informatiche open source, infatti, permette di affrancarsi dalle spese di rinnovo ed acquisizione delle licenze, oltre che da quelle di manutenzione straordinaria (pensiamo soprattutto alla necessità di difendersi dai virus che circolano su Internet: il maggior sistema operativo open source, Linux, è praticamente esente da questo pericolo).
È importante sottolineare che passare al software open source non significa, però, rinunciare all'assistenza. Al contrario, la comunità che si occupa dello sviluppo di questo tipo di programmi ha come fine quello di migliorare l'esperienza dell'utente e si dimostra sempre molto attenta e disponibile ad assisterlo nel momento del bisogno. Il software open source, inoltre, permette a chiunque di accedere al codice sorgente dei programmi e quindi di correggere eventuali errori di funzionamento o di adattarlo alle proprie esigenze. Molte imprese, oltretutto, forniscono assistenza professionale a chi utilizza programmi open source, garantendo ai loro clienti un sostegno continuo e di qualità.

•    Libertà:
Uno dei vantaggi forse più importanti legati all'adozione delle tecnologie open source è quello di poter adottare liberamente la miglior tecnologia disponibile sul mercato per gestire il proprio sistema informatico. L'open source, infatti, permette di superare il problema del lock-in, cioè del trovarsi costretti per vari motivi ad utilizzare tecnologie obsolete.
I software open source, infatti, permettono di minimizzare gli investimenti in hardware e software, consentono una avanzata personalizzazione delle funzioni e delle interfacce (e quindi consentono di minimizzare i tempi di apprendimento del software da parte degli utenti) e, last but not least, non obbligano i loro utenti a sottostare ad alcun vincolo di adozione esclusiva.

Copyright 2011 Passare a Sistemi Open , Perchè ?. Osblitz.net - Open Source Magazine Italia
OsBlitz.net Open Souce Magazine Italia