Bruce Perens alla Linux Conference Australia

Stampa
Categoria: News
Creato Giovedì, 26 Gennaio 2012 Scritto da Ernesto Caligiuri

Si è appena conclusa la Linux Conference Australia (LCA 12) , e le affermazioni di Bruce Perens, ex project leader di Debian ci lasciano molti spunti per riflettere.Perens è ben conosciuto per il suo forte legame sia alle tecnologie Open Source ma anche alla filosofia stessa...

e quindi punta il dito verso quelle società commerciali Open Source , esplicito riferimento è stato quello di CANONICAL , dove il comportamento sta diventando simile a quello delle società del cosiddetto software di "marca"  o proprietarie come Microsoft.

Perens Dice : "In definitiva noi confidiamo pochissime aziende a decidere cosa è giusto per noi  e cosa non lo è. L' Open Source è importante in un mondo controllato dalle grandi imprese, e spetta a noi garantire che non sia schiacciato come un insetto dagli interessi di queste grandi aziende. " . L' obiettivo per l' Open Source dovrebbe essere quello di fornire soluzioni migliori di dare la possibilità di scegliere non di sviluppare un software open source e poi imporlo.

Effettivamente Perens , non ha tutti i torti, è stato palese il malcontento degli utenti dopo l'introduzione di Unity in Ubuntu, ma ancora oggi Canonical sta continuando a sviluppare ed a migliorare Unity quando molti utenti vorrebbero Gnome 3 sulla prossima LTS.  Riflettiamo un attimo : Canonical vuole essere la Microsoft dell' Open Source ?

Copyright 2011 Bruce Perens alla Linux Conference Australia. Osblitz.net - Open Source Magazine Italia
OsBlitz.net Open Souce Magazine Italia